Gran Suino italiano partecipa al progetto europeo sullo sviluppo tecnologico del settore suinicolo Eupig. Partito recentemente, il progetto Eupig ha lo scopo ultimo di favorire lo sviluppo tecnologico, il passaggio di informazioni e competenze fra tutti gli elementi del settore suinicolo europeo. Tecniche di allevamento, gestione del benessere degli animali e aumento della qualità delle carni sono i punti fondamentali su cui i vari membri del progetto fanno perno per risollevare un settore che, da qualche anno soffre, soprattutto a livello nazionale, una forte crisi.

EupigIl progetto conivolge ben 19 organizzazioni provenienti da ben 13 stati membri e utilizza i fondi del progetto di ricerca e sviluppo Horizon 2020 per ottemperare e portare avanti le proprie attività di divulgazione, gestione e ricerca. Unici rappresentanti italiani a questo importante progetto sono il CRPA, Centro Ricerche Produzioni Animali e l’Organizzazione Gran Suino Italiano, che insieme, rappresentano e portano avanti le richieste del comparto suinicolo emiliano e rappresentano la nostra nazione in questo importante progetto europeo, come riportato anche dall’articolo di Italia Oggi, disponibile cliccando su questo link.

Un importante tassello per lo sviluppo di questo importante settore produttivo italiano e la sua affermazione e rappresentanza nel mondo, nonchè un vanto per il settore suinicolo nazionale.